Acquisti

Cosmetica, nel 2020 -12,8% di fatturato, ma e-commerce +42%

Nel 2020 l’impatto del Covid sul settore della cosmetica fa flettere il fatturato globale del 12,8%, e l’export del 16,5%. Solo l’e-commerce ha mostrato dati positivi. Il suo valore ha infatti raggiunto 700 milioni (+42% rispetto al 2019), portando il retail digitale al quarto posto tra i canali di distribuzione, con un peso del 7,4% sul totale del mercato nel 2020. Secondo i dati preconsuntivi 2020, il fatturato globale del settore ha sfiorato i 10,5 miliardi di euro (-12,8%), ma in calo risultano anche i valori del mercato interno (-9,6%). Sono i numeri che emergono dall’indagine congiunturale presentata dal Centro Studi di Cosmetica Italia.

Limitazioni e incertezze colpiscono l’export e i canali professionali

Risentendo delle limitazioni e delle incertezze a livello internazionale, secondo l’indagine le esportazioni hanno raggiunto un valore di oltre 4 miliardi (-16,5%), mentre è vicino a 1,9 miliardi il valore della bilancia commerciale. L’analisi dell’andamento dei canali distributivi evidenzia le dinamiche di reazione alla pandemia, condizionate dalla specializzazione di riferimento oltre che dalle limitazioni che li hanno riguardati. I canali professionali acconciatura (-28,5%) ed estetica (-30,5%) risentono infatti delle chiusure forzate del primo lockdown, oltre che, soprattutto per l’estetica, delle ulteriori restrizioni per area geografica con riferimento alle regioni in zona rossa.

Profumeria ed erboristeria condizionate dalle nuove modalità di acquisto

Pesanti contrazioni si registrano anche nelle vendite dirette (porta a porta e per corrispondenza), che chiudono l’anno a -30% rispetto al 2019. Condizionata dalle nuove modalità di acquisto, che hanno spostato i consumi verso altri canali, la profumeria, che cala del -27%. Segnali di difficoltà arrivano anche dall’erboristeria (-26%), con andamenti diversi tra monomarca e punti vendita tradizionali, riporta Askanews. Farmacia e grande distribuzione sono invece i canali che, seppur con dati in contrazione, hanno contenuto i cali. La farmacia chiude infatti il 2020 con un trend attorno al -2,5%, analogamente alla grande distribuzione. Quest’ultima continua a rappresentare oltre il 41% dei consumi cosmetici.

Le prospettive per il 2021 tuttavia sono positive

“Le prospettive di ripresa per il 2021, seppur distanti dai valori del 2019, sono legate alla natura anticiclica del comparto. Il cosmetico è infatti un bene indispensabile, come la stessa pandemia ci ha ricordato – commenta Renato Ancorotti, presidente di Cosmetica Italia -. Lo scorso anno abbiamo assistito a un’accelerazione nel cambiamento dei modelli di comportamento, alla ridefinizione degli equilibri internazionali e all’evoluzione dell’organizzazione del lavoro e delle relazioni personali: fenomeni che verosimilmente si sarebbero concretizzati nel medio periodo – sottolinea Ancorotti -. Le imprese sentono da un lato la spinta alla ripartenza, dall’altro hanno però bisogno di nuove e solide condizioni per potersi realizzare, accompagnate da un piano governativo capace di affiancarle, anche in termini di promozione del Made in Italy”.

Esigenze di mercato e laser industriali

In virtù dell’avvento dei laser industriali, oggi riusciamo ad ottenere dei risultati che i laser di vecchia generazione non riuscivano a raggiungere. È aumentato infatti il livello di precisione, così come la facilità di gestione di questo strumento, che per gran parte delle operazioni è gestito direttamente da un robot.

I settori in cui viene adoperato il laser industriale sono quello aerospaziale, estetico, medico, scientifico e automobilistico, giusto per citare alcuni esempi di quelli che sono gli ambiti in cui tale strumento è maggiormente impiegato. È facilmente intuibile dunque il motivo per il quale sono così tante le aziende che optano per questo tipo di soluzione e che benefici hanno rispetto al taglio manuale o i dispositivi di vecchia generazione.

Quali sono i vantaggi del laser industriale?

Il principale vantaggio di un laser industriale è quello di consentire un taglio di grandissima precisione anche per quel che riguarda le curvature, ma non solo. Questo ottimo strumento è infatti in grado di garantire grande precisione anche nelle operazioni di saldatura e marcatura di ogni tipo di materiale, precisione e una qualità di lavorazione facile da riconoscere.

Chiaramente vi sono dei vantaggi anche a livello economico per l’azienda che decide di adottare un laser industriale, in quanto vi è una minore necessità di manodopera e un inferiore numero di ore lavorative necessarie per produrre lo stesso numero di pezzi.

Uno strumento in grado di rispondere alle necessità di mercato

Un laser industriale di nuova generazione è perfettamente in grado di rispondere alle richieste di mercato e dunque alle necessità dei clienti finali. Proprio da tali richieste era nata la necessità di individuare soluzioni che riuscissero a consentire i produttori di mantenere inalterata la qualità velocizzando però i tempi necessari per la produzione.

Questo è il motivo per il quale sono sempre più le aziende che decidono di dotarsi di uno strumento di questo tipo riuscendo dunque a rispondere in maniera efficace alle necessità di mercato.

Valorizzare ogni tipo di ambiente grazie ai faretti da incasso

I faretti da incasso sono un’ottima soluzione per creare dei giochi di luce sulle pareti di una casa così come sul prospetto esterno. Il fascio di luce (anche inclinata se lo si desidera) che essi creano infatti, è in grado di cambiare letteralmente volto ad ogni tipo di ambiente rendendolo subito più elegante e piacevole da guardare, ma anche in grado di valorizzare elementi di arredo o angoli particolarmente suggestivi. La loro particolarità è quella di riuscire ad arricchire ogni ambiente da noi prescelto senza che i faretti siano in realtà visibili: essi infatti, sono ad esempio particolarmente adatti per essere inseriti nei controsoffitti e possono essere tranquillamente verniciati a piacimento, magari dello stesso colore del nostro controsoffitto, così da mimetizzarsi perfettamente e diventare praticamente invisibili. Ne esistono di diversi formati e capacità di luce, e navigando su www.lucefaidate.it puoi farti un’idea molto precisa e visionare in anteprima tantissimi modelli tra i quali poter scegliere.

 

Scoprirai che esistono faretti da incasso di forma rotonda e quadrata ad esempio, perfetti per i tuoi progetti ed estremamente semplici da installare grazie alle pratiche viti di fissaggio che rendono molto più pratica e veloce questa operazione. Si tratta di una soluzione davvero geniale per conferire maggiore eleganza e vivacità ad una parete che altrimenti sarebbe tristemente “spoglia” e per nulla valorizzata, ed oggi è particolarmente apprezzata proprio perché si è sempre più attenti nel ricercare e adottare tutte quelle soluzioni in grado di conferire maggior valore agli ambienti in cui viviamo. Sia che tu voglia valorizzare una parete interna o esterna tramite il fascio di luce prodotto dai faretti, sia che tu abbia deciso di installarli all’interno di un controsoffitto, i faretti da incasso rappresentano la soluzione ideale per consentirti di aggiungere quel tocco di personalizzazione in più agli ambienti in cui vivi.

Giacche in pelle Freaky Nation

Chi ama vestire bene ed in maniera originale e creativa conosce tutta la qualità e la cura dei particolari che Freaky Nation propone in tutti i suoi capi. Questo marchio giovane ed intraprendente è infatti riuscito a conquistare le preferenze di tantissimi consumatori in pochissimo tempo, considerando che è presente sul mercato da poco più di 10 anni, e sono in tanti a guardare con attenzione le sue creazioni nel corso dell’anno. Revolution Concept Store è un negozio online che offre ai suoi clienti la possibilità di scegliere tra bellissime giacche in pelle Freaky Nation, tutte dallo stile inconfondibile ed in grado di catturare l’attenzione di chi le osserva. Proprio l’eccentricità è uno dei marchi di fabbrica delle collezioni di questo importante brand, facente parte del famoso gruppo Manipol, e l’unicità delle sue creazioni consente di vestire sempre in linea con le tendenze del momento mostrando lati del proprio carattere attraverso l’abbigliamento, nonché valorizzando l’aspetto di chi indossa uno dei suoi capi.

L’esperienza di acquisto su Revolution Concept Store è davvero semplice, oltre che divertente: individuato il prodotto che incontra perfettamente i propri gusti (avendo anche l’opportunità di sfogliare la comoda galleria di immagini a disposizione) è sufficiente un clic per selezionare la taglia desiderata ed aggiungere il prodotto al carrello. Fatto questo sarà possibile procedere al pagamento secondo la modalità preferita e attendere soltanto qualche giorno lavorativo prima di poter ricevere la merce. Sfruttando inoltre l’ottimo coupon sconto, ed inserendolo nell’apposito box presente sul carrello al momento dell’acquisto, è possibile usufruire di un interessante sconto sui prossimi acquisti che può essere del 10%, del 20% o anche del 30%. Scopri adesso dunque le proposte Freaky Nation su Revolution Concept Store, ed individua quei capi che più degli altri ti consentiranno di vestire mostrando a tutti il tuo modo di essere e di affrontare la vita.

Auto elettrica: oggetto dei desideri (a quattro ruote) degli italiani

Nonostante gli studi dimostrino che i motori a gasolio più recenti siano amici dell’ambiente, è l’auto elettrica il nuovo oggetto dei desideri a quattro ruote degli italiani. Questo è quanto emerge dalla ricerca commissionata da Unrae, l’Unione nazionale rappresentanti autoveicoli esteri, al Censis, e da un sondaggio elaborato da Quintegia su 1.366 potenziali acquirenti italiani d’auto tra i 25 e i 65 anni. L’auto elettrica risulta infatti desiderata dal 50% degli intervistati, poco meno delle auto ibride (61%), e più del Gpl, che conquista il 43%. Una vera rivoluzione se si considera che questi tre tipi di alimentazione rappresentano nel primo quadrimestre 2018 appena il 10% del mercato.

Il diesel scivola in coda alle preferenze degli automobilisti

Il diesel diventa quindi la Cenerentola, riporta una notizia Ansa, e scivola in coda alle preferenze con una quota del 37%, anche se a oggi conquista il 54,8% dell’immatricolato.

Le motivazioni che portano a preferire i motori alternativi a benzina e diesel sono numerose: più della metà (55%) degli intervistati orientati verso un’auto elettrica ritiene importante l’aspetto ecologico, mentre il 47% ne rileva i vantaggi economici, in particolare, i risparmi sul bollo auto.

E se il 44% è affascinato dal possedere l’auto del futuro, il 32% apprezza la possibilità di muoversi in libertà, uno stimolo particolarmente importante in città come Milano e Roma, dove rispettivamente il 43% e 42% è attratto dalla possibilità di accedere alla Ztl ed evitare i blocchi del traffico.

I propulsori a gasolio però risultano ancora i più puliti

Come però sottolinea la ricerca di Unrae, il diesel non è inquinante come si crede. Considerando l’intero ciclo produttivo dell’energia i propulsori a gasolio risultano infatti ancora i più puliti. Inoltre, una ricerca del Cnr a compendio del rapporto Unrae dimostra che le tecnologie motoristiche in sviluppo saranno in grado di proiettare i motori convenzionali a un livello di inquinamento praticamente trascurabile nel prossimo decennio, e che il motore a combustione interna resta strategico per una efficace transizione verso una mobilità CO2 Neutral per i paesi europei.

Anche le auto elettriche inquinano

Per quanto riguarda le auto elettriche, sempre considerando l’intero ciclo produttivo dell’energia, l’energia elettrica necessaria per caricare le batterie dei veicoli con questo tipo di motorizzazione è ben lontana dall’arrivare da fonti 100% rinnovabili. Pur non emettendo direttamente gas nocivi, dunque, anche le auto elettriche inquinano.

In ogni caso, al di là dei dati e delle ricerche, ciò che frena gli italiani dall’acquistare un mezzo elettrico è la mancanza di colonnine di ricarica, il prezzo elevato delle auto, e l’autonomia ridotta delle stesse.

Un controllo più efficace degli accessi in azienda

Riuscire a gestire efficacemente il controllo accessi all’interno di edifici pubblici o privati nei quali viene svolta l’attività lavorativa diventa ancora più importante quando all’interno dei locali vi si trovano macchinari e attrezzature di un certo valore che vanno preservati dall’intrufolamento di eventuali malintenzionati con l’intento di danneggiare o sottrarre apparecchiature costose ed indispensabili per il regolare svolgersi delle attività produttive. Cotini srl offre a tal proposito diverse soluzioni che consentono a chi gestisce la sicurezza di tali strutture di poter proteggere al meglio ogni ambiente da eventuali incursioni non autorizzate. Mediante degli appositi sistemi di gestione ronda ad esempio, è possibile verificare il passaggio di qualcuno all’interno di una determinata stanza o corridoio e annotare ogni rilevazione all’interno di un report. I tornelli invece, fanno si che sia fisicamente impedito l’accesso a coloro che non sono autorizzati o limitarlo in base al flusso di persone o all’ambiente al quale si sta tentando di accedere.

È una soluzione che consente ad ogni modo di sbloccare in maniera bidirezionale il passaggio in caso di emergenza, consentendo così a tutti di accedere o uscire rapidamente. Cotini srl propone inoltre degli ottimi lettori apriporta che consentono di controllare il meccanismo di apertura di porte o armadi mediante riconoscimento tramite codice pin (da digitare su una apposita tastiera), oppure mediante il riconoscimento delle impronte digitali o della fisionomia del volto in base al modello prescelto. Il riconoscimento dell’utente autorizzato farà scattare automaticamente il meccanismo che regola l’apertura della porta. Le soluzioni proposte da Cotini srl consentono dunque di gestire in maniera molto più efficace la gestione degli accessi alle aree in cui si svolge l’attività produttiva, consentendo così di salvaguardare le attrezzature da eventuali incursioni di malintenzionati o non autorizzati, e garantire al tempo stesso la sicurezza di tutti coloro i quali vi prestano servizio.

La pausa caffè con le cialde Dolce Gusto

Una buona pausa caffè è quel che ci vuole, nel corso della giornata, per staccare dallo stress del lavoro o dal ritmo frenetico degli impegni già affrontati e di quelli che ancora ci attendono. Sorseggiare una buona tazzina consente infatti alla mente di rilassarsi, e anche noi ci sentiamo più distesi, specie se condividiamo questo momento con qualcuno e ne approfittiamo per scambiare quattro chiacchiere in maniera informale. Ecco perché il momento del caffè è così tanto atteso e desiderato, e per far si che questo sia veramente un momento piacevole e rilassante, è bene il caffè sia di gran qualità e regali al palato quella piacevole sensazione che ci si aspetta. A casa come al lavoro dunque, scegliere bene è di fondamentale importanza affinché il momento della pausa caffè sia veramente ristoratore e consenta di recuperare le energie psicofisiche necessarie a riprendere i compiti e gli appuntamenti che ancora ci attendono nel corso della giornata.

Oggi vogliamo stare leggeri (è lunedì…), e vi consigliamo le cialde Dolce Gusto, che grazie alla grande qualità delle miscele adoperate, regalano ogni volta quella piacevole sensazione che si prova al bar, quando si sorseggia un caffè cremoso e dall’aroma intenso e avvolgente, un piacere per l’olfatto ed il palato che distende e rigenera. Chi fa già utilizzo di queste ottime cialde conosce bene la grande varietà di scelta che consente a ciascuno di poter avere il caffè del gusto che si preferisce o di quello che si ritiene più opportuno in base al proprio umore o al momento della giornata. Il sistema a cialde Nescafè è senz’altro uno dei più apprezzi dal pubblico, grazie al grado di affidabilità delle proprie macchine per il caffè, spesso ritenuta superiore rispetto a Nespresso o Lavazza, ed alla facilità con la quale è possibile reperire le relative cialde. Vi consigliamo di farci un pensierino, perchè con Dolce Gusto ciascuno di voi potrà bere il proprio caffè così come lo desidera, recuperando energie fisiche e mentali che di questi tempi non devono mai mancare!